Cosa è una campagna di raccolta fondi?

Una campagna di raccolta fondi è una richiesta di donazione che avviene in un determinato periodo di tempo – ha un inizio e una fine – e si focalizza su un obiettivo specifico.

Le organizzazioni non profit utilizzano le campagne di raccolta fondi per aumentare la conoscenza della loro mission e del programma, o iniziativa, per cui stanno chiedendo sostegno.

Sightsavers ADV 5×1000

13 Dicembre 2018

5 x 1000 Intervita

6 Dicembre 2018

Diversi tipi di campagna di raccolta fondi

Campagna su un progetto ad hoc

Una campagna di questo tipo è uno sforzo concentrato per sollecitare donazioni importanti e raccogliere una grande quantità di denaro entro un periodo di tempo definito, per progetti di grandi dimensioni, come ristrutturazioni o acquisti di edifici.

Campagna di raccolta fondi per donazioni annuali

Queste campagne  sono progettate per raccogliere fondi in modo da garantire una entrata periodica all’associazione. Le campagne per le donazioni annuali si possono svolgere durante tutto l’anno e si presentano in varie forme.

Campagna SMS

Le campagne SMS consentono alle persone di donare denaro dai loro telefoni cellulari tramite SMS.

Campagna di raccolta fondi sui social

Una campagna sui social media è una campagna di raccolta fondi in cui i social media vengono utilizzati come strada principale per sollecitare donazioni.

Campagna di raccolta fondi peer-to-peer

La raccolta fondi peer-to-peer avviene quando le persone organizzano proprie campagne personali per raccogliere fondi a favore di una causa, sollecitando donazioni dai loro coetanei. Le campagne peer-to-peer usano solitamente i social media e altre piattaforme online perché facilitano la connessione con un’ampia rete di persone.

Campagna di crowdfunding

Le campagne di crowdfunding consentono alle associazioni di finanziare un progetto attraverso molte piccole donazioni fornite da individui, prevalentemente tramite piattaforme su Internet.

Campagna di fine anno

Le statistiche sulle donazioni mostrano che la fine dell’anno è il periodo più ricco in termini di donazioni. Le campagne di fine anno sono un modo per sfruttare l’aumento del volume delle donazioni e aiutano anche a far ripartire il flusso di entrate dell’organizzazione per l’anno a venire.

Campagna di raccolta fondi online

Le campagne di raccolta fondi online sono campagne di raccolta fondi che vivono interamente su Internet. Le campagne online utilizzano e-mail, pubblicità digitale e social media per diffondere il proprio messaggio e chiedere supporto al proprio pubblico.

Campagna regali

Le campagne regali colgono l’occasione di un evento specifico in cui le persone si scambiano regali per fare le loro proposte solidali.

Missioni Don Bosco Mailing Major Donors

6 Dicembre 2018

Missioni Don Bosco Brochure Major Donors

6 Dicembre 2018

Missioni Don Bosco Busta Major Donors

6 Dicembre 2018

Come sviluppare una campagna di raccolta fondi

Nella campagna di raccolta fondi non dimentichiamo questi elementi

  • una storia accattivante
  • un chiaro invito all’azione
  • immagini e titoli memorabili

Iniziamo sempre dal pubblico

A chi è rivolta la tua campagna? Donatori attuali? I potenziali donatori? Volontari? Donne? Comprendere il pubblico è fondamentale per lo sviluppo dei contenuti che lo motiveranno ad agire

Sviluppiamo il concept della campagna e il messaggio principale

Diamo spazio alla creatività. L’idea principale della campagna dovrebbe essere espressa in una singola frase. Il concept della campagna deve essere semplice per essere compreso facilmente dal sostenitore. Il visual della campagna viene declinato in tutti gli strumenti di comunicazione per dare il tono all’intera campagna.

Scriviamo una bella storia per la nostra campagna di raccolta fondi

Scriviamo cosa vorremmo dire alle persone a cui chiediamo il sostegno. Inutile dire che i fatti sono importanti, ma le persone reagiranno alle emozioni provocate dalla storia. Le persone sono disposte a condividere quando sentono di doverlo fare, quindi la storia deve ispirarle ad agire.

Facciamo un chiaro invito all’azione

Ogni campagna di raccolta fondi deve spiegare al pubblico perché una donazione dovrebbe essere fatta, che effetto avrà e perché è importante farla subito. Inoltre, nelle campagne di raccolta fondi di successo, rendere semplice fare donazioni: nel DM inseriamo bollettino postale e segnaliamo le altre modalità di donazione; online, oltre al pulsante “Sostieni progetto” inseriamo collegamenti ipertestuali.

Offriamo diverse possibilità di donazione

Offrire ai potenziali donatori diverse opzioni aumenta le occasioni di donazione: accompagniamo ogni importo con una spiegazione di ciò per cui l’importo verrà speso.

Diciamo grazie e celebriamo il successo dei donatori

È importante riconoscere e celebrare i traguardi nella raccolta fondi se vogliamo mantenere i donatori coinvolti dalla mission associativa e pronti a raggiungere il prossimo grande obiettivo.

In certi casi nelle campagne di raccolta fondi è utile definire obiettivi più piccoli, per poi aumentarli nel corso della campagna, in modo da poter celebrare ogni successo raggiunto. Quando il traguardo della raccolta fondi sembra troppo travolgente, i donatori possono rinunciare prima ancora di iniziare. Per evitare di perdere la loro attenzione prima che raggiungano l’obiettivo, è importante inviare messaggi fondamentali per enfatizzare il loro impatto e incoraggiarli a continuare.

Campagna di acquisizione ActionAid – Settembre 2018

25 Giugno 2019

WeWorld Prospect Natale

6 Dicembre 2018

MDB Prospect Educazione

6 Dicembre 2018

MDB Prospect Educazione 2

6 Dicembre 2018

LILT Prospect Natale

6 Dicembre 2018

Action Aid Prospect Maternità

5 Dicembre 2018

Altre opzioni da prendere in considerazione

 

Iniziamo con un per-lancio strategico della campagna di raccolta fondi

Pianificare un lancio graduale a un piccolo gruppo di sostenitori dedicati può aiutare a dare slancio alla campagna prima del lancio ufficiale al pubblico.

È più probabile che nuovi donatori effettuino donazioni alla campagna se vedono che la tua associazione è già sulla strada per raggiungere l’obiettivo, per questo è strategico fare una pre-campagna rivolta ai donatori fedeli, i nostri early adopter,  per generare trazione iniziale.

Non solo, il lancio graduale della campagna assicura di poter risolvere eventuali bug o errori prima di inviarla a un pubblico più ampio. Gli early adopter sono anche utili per avere un feedback, bisogna chiederglielo anche solo con una email: cambierebbero qualcosa? il messaggio è chiaro? li coinvolge?

Facciamo una campagna di raccolta fondi per le donazioni ricorrenti

I dati a nostra disposizione dicono che il 47% dei donatori ricorrenti ritiene che la propria donazione in corso abbia un impatto maggiore rispetto a un regalo fatto una tantum e il 38% si sente più connesso a un’organizzazione non profit quando effettua donazioni regolarmente. I donatori ricorrenti sono cinque volte più preziosi per le organizzazione rispetto ai donatori una tantum. In effetti, l’84% dei donatori ricorrenti intraprende azioni aggiuntive oltre alla donazione ricorrente, incluso il volontariato, fare regali una tantum aggiuntivi, partecipare a un evento e altro ancora.

Per cui è di fondamentale importanza sviluppare una strategia per chiedere ai donatori se vogliono apportare delle modifiche alla loro donazione, non facendolo rischiamo di lasciare del denaro sul tavolo. Inviamo appelli per chiedere di supportare la campagna e la mission a lungo termine, ad impegnarsi con una donazione ricorrente, con la frequenza preferita.

Nei messaggi usiamo inviti all’azione audaci, individuiamo privilegi speciali per i donatori ricorrenti e mostriamo quanto più impatto ha un regalo ricorrente rispetto a una donazione una tantum.

Usiamo i video per ispirare all’azione

Gli studi dimostrano che se una persona sente le informazioni senza vedere alcun elemento visivo di accompagnamento, ne ricorda solo il 10% circa dopo tre giorni. Tuttavia, se il messaggio è unito a una foto o aun video, ricorderanno circa il 65% delle informazioni.

Senza dubbio il video è uno strumento incredibilmente potente per attirare l’attenzione del donatore, per fargli vivere la tua causa, per chiedergli in modo convincente di donare e di diventare un donatore ricorrente.

Inoltre, i video sono versatili e si possono utilizzare su quasi tutti i canali di marketing. È utile registrare filmati del lavoro sul campo, presentare storie sull’impatto sui beneficiari o intervistare i sostenitori. È importante mostrare alle persone come possono essere coinvolte e l’impatto che avranno sul mondo.